Bonus Ristoranti, Pasticcerie e Gelaterie 2024

INDICE:

  1. Introduzione
  2. Cos’è il Bonus Ristoranti, Pasticcerie e Gelaterie del MASAF 2024
  3. A chi spetta il Bonus?
  4. Bonus 2024: quali sono le spese ammissibili e le spese escluse
  5. Come richiedere il Bonus: procedure e scadenze
  6. Conclusioni

Introduzione

Il 2024 porta con sé importanti novità nel panorama dei finanziamenti e degli incentivi per il settore alimentare. In particolare, il MASAF (Ministero dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare e delle Foreste) ha introdotto un nuovo bonus dedicato a ristoranti, pasticcerie e gelaterie, offrendo significativi vantaggi fiscali e opportunità di finanziamento per le imprese del settore.

L’obiettivo è quello di sostenere e promuovere lo sviluppo delle attività ristorative e alimentari, fornendo due nuove importanti agevolazioni fiscali, erogate tramite contributi a fondo perduto fino a 30.000€ per impresa.

Il Fondo prevede due agevolazioni:

  • “Giovani diplomati”, per finanziare i contratti di apprendistato tra le imprese e i giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera
  • “Macchinari e beni strumentali”, per finanziare l’acquisto di macchinari professionali e di altri beni strumentali durevoli

Questo programma si rivolge a ristoranti, pasticcerie e gelaterie, offrendo loro la possibilità di sostenere l’acquisto di macchinari o promuovere l’assunzione dei giovani diplomati sotto i 30 anni nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera. Si tratta, dunque, di una possibilità di migliorare la propria competitività sul mercato.

Continua a leggere per approfondire.

Cos’è il Bonus Ristoranti, Pasticcerie e Gelaterie del MASAF 2024

Come abbiamo detto, il bonus ristoranti, pasticcerie e gelaterie 2024 è un pacchetto di contributi a fondo perduto destinato ai settori dell’enogastronomia, della ristorazione e della pasticceria italiana.

L’iniziativa è finanziata dai “Fondi per il sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell’agroalimentare italiano” e per il 2024 il governo ha messo a disposizione un totale di 76 milioni di euro.

Questo fondo è ripartito per le due agevolazioni previste in questo modo:

  • 56 milioni di euro per macchinari e beni strumentali
  • 20 milioni di euro per agevolare l’assunzione di giovani diplomati under 30 con contratto di apprendistato di primo livello nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera.

Le domande per ottenere il Bonus possono essere presentate online a partire dal 1° marzo 2024 e fino al 30 aprile 2024.

A chi spetta il Bonus?

Il bonus può essere richiesto dalle imprese che operano nel settore della ristorazione, pasticceria e gelateria, distinte per i seguenti codici ATECO:

  • imprese operanti nel settore identificato dal codice ATECO 56.10.11 (Ristorazione con somministrazione) regolarmente costituite e iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni
  • imprese operanti nel settore identificato dal codice ATECO 56.10.30 (Gelaterie e pasticcerie) e dal codice ATECO 10.71.20 (Produzione di pasticceria fresca) regolarmente costituite e iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni

Bonus 2024: quali sono le spese ammissibili e le spese escluse

Il bonus è pari al 70% delle spese ammissibili e fino a un importo massimo di 30.000 euro per singola impresa.

Le spese ammissibili sono:

  • le spese relative all’acquisto di macchinari professionali e di beni strumentali all’attività dell’impresa, nuovi di fabbrica, organici e funzionali. Sono ammesse anche le spese per acquisto di arredi, purché siano organici, funzionali e strumentali all’attività d’impresa. I montacarichi e le celle frigorifere possono rientrare tra i beni strumentali finanziabili, purché il relativo costo possa essere scorporato agevolmente da ulteriori spese, quali quelle per le opere murarie e assimilabili, risultanti in ogni caso non ammissibili. Questi beni devono essere acquistati alle normali condizioni di mercato da terzi che non hanno relazioni con l’impresa. I beni strumentali acquistati, inoltre, devono essere mantenuti nello stato patrimoniale dell’impresa per almeno 3 anni dalla data di concessione del contributo;
  • la remunerazione lorda relativa all’inserimento nell’impresa di uno o più giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera con contratto di apprendistato di primo livello. I giovani diplomati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
    – aver conseguito un diploma di istruzione secondaria superiore presso un Istituto Professionale di Stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera (IPSEOA) da non più di 5 anni
    – non aver compiuto i 30 anni di età alla data di sottoscrizione del contratto di apprendistato previsto dal Bonus Ristoranti 2024

Le spese escluse, invece, sono:

  • l’acquisto di componenti, pezzi di ricambio o parti di macchinari, impianti e attrezzature che non soddisfano il requisito dell’autonomia funzionale
  • terreni e fabbricati, incluse le opere murarie di qualsiasi genere, ivi compresi gli impianti idrici, elettrici, di allarme, di riscaldamento e raffreddamento
  • mezzi targati
  • beni usati o rigenerati
  • utenze di qualsiasi genere, ivi compresa la fornitura di energia elettrica, gas, etc.
  • imposte e tasse
  • contributi e oneri sociali di qualsiasi genere
  • buoni pasto
  • costi legali e notarili
  • consulenze di qualsiasi genere
  • tutte le spese non direttamente finalizzate all’attività dell’impresa.

NON sono ammesse le spese sostenute PRIMA della presentazione della domanda di contributo.

Come richiedere il Bonus: procedure e scadenze

La domanda per ottenere il Bonus può essere presentata dal 1° marzo al 30 aprile 2024, in via telematica sul portale di INVITALIA.

È necessario:

  • essere in possesso di un’identità digitale (SPID, CNS, CIE)
  • accedere all’area riservata per compilare online la domanda
  • disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC)

Le domande sono esaminate in ordine cronologico di presentazione.

Le spese preventivate dovranno essere sostenute interamente entro 8 mesi dalla concessione del contributo.

Entro 30 giorni dalla data di ultimazione delle spese, l’impresa dovrà presentare la richiesta di erogazione dei contributi, allegando:

– copia delle fatture elettroniche;

– contabili di pagamento;

– una relazione tecnica finale recante la descrizione degli investimenti effettuati e attestante il completo pagamento delle relative spese

FONTE: www.politicheagricole.it

Conclusioni

In conclusione, il nuovo bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie offerto dal MASAF nel 2024 rappresenta un’opportunità imperdibile per le imprese del settore alimentare. Le agevolazioni fiscali e i finanziamenti a fondo perduto sono pensati per sostenere lo sviluppo e la crescita delle attività ristorative e alimentari, fornendo un incentivo per investire in macchinari, attrezzature e personale qualificato.

Se sei proprietario o gestore di un ristorante, di una pasticceria o di una gelateria e desideri sfruttare al meglio questa opportunità, ti consigliamo di approfondire ulteriormente le modalità di accesso al bonus e le procedure di richiesta. Non perdere l’occasione di fare crescere la tua attività e restare competitivo sul mercato.

 

Labware offre soluzioni e servizi per il settore della ristorazione e del retail, dai un’occhiata al nostro sito per scoprire tutti i prodotti 👉 www.labware.it

 

Contattaci per saperne di più

 

facebook instagram linkedin

 

Condividi pagina:

Ultime notizie/eventi

smaRT trionfa al SIGEP 2024
Febbraio 15, 2024 News
Siamo orgogliosi di annunciare che smaRT, l’ultima innovazione in casa Labware, ha ottenuto un prestigioso riconoscimento al SIGEP di Rimini 2024.     Il SIGEP, rinomato evento internazionale dedicato al gelato artigianale, alla pasticceria e...
Leggi di più
Labware partner del Mood Festival
Settembre 10, 2023 Events
MOOD FESTIVAL Due giorni di musica elettronica in un luogo storico come il Castello della Rancia, una sfida, ampiamente vinta, per la gestione dell’area food & beverage e dell’ingresso al festival. Il Mood Festival, dal...
Leggi di più
LA LOTTERIA ISTANTANEA DEGLI SCONTRINI STA PER ARRIVARE!
Settembre 3, 2023 News
Noi siamo pronti, e tu? La Lotteria degli Scontrini si rinnova e introduce la possibilità di controllare in tempo reale la vincita dei premi in palio. Grazie alla presenza di un QR Code stampato sul...
Leggi di più
Come gestire eventi e sagre popolari? La nostra esperienza alla 32° Festa della Birra di San Claudio
Agosto 31, 2023 News
Eventi e sagre popolari possono essere situazioni complesse da gestire, sotto diversi punti di vista, tanto da ormai aver bisogno di una puntuale organizzazione al pari di una attività di ristorazione stabile e continuativa.  ...
Leggi di più
Buone vacanze! Chiusura aziendale estiva 2023
Agosto 6, 2023 News
Con l'arrivo di Agosto è giunto anche il momento di un po' di meritato riposo, continuando comunque a garantirvi i servizi necessari per la vostra operatività.   Vi informiamo che dal 14 al 18 Agosto gli...
Leggi di più
Carica di più

    VUOI CONTATTARCI?

    Compila questo form e il nostro rappresentante commerciale sarà lieto di ricontattarti.




      Invia CV